L’Associazione Aurora Tomaselli Ricerca e Prevenzione nasce con lo scopo di portare avanti gli ideali di Aurora Tomaselli, scomparsa il 27 Marzo 2010, all’età di tredici anni, per le complicanze derivate da un osteosarcoma, tumore delle ossa ad elevata malignità. I sei anni di calvario piuttosto che indurirla le avevano conferito una grande maturità e sensibilità che avrebbe voluto specificatamente manifestare diventando una ricercatrice e dedicando la sua vita allo studio della malattia che l'aveva colpita. Voleva sconfiggere quel male così terribile per far sì che, in futuro, altri bambini come lei non soffrissero più. Si batteva per uno stile di vita sano, equilibrato, lontano dai vizi tipici dell’adolescenza e aiutava ogni giorno il prossimo con grande generosità. La sua forza, la sua voglia di vivere, il suo coraggio sono stati riconosciuti persino dal primo premio “Presidente della Repubblica” conferitole per essersi distinta nell’anno scolastico 2009/2010 ed aver regalato, nella sofferenza, amore, gioia e speranza a tutti i suoi compagni di scuola.

Aurora ci ha lasciato consapevole che il suo più grande sogno non sarebbe svanito con la morte ed è per questo che la nostra associazione, grazie anche alla collaborazione con la Direzione Scientifica dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena di Roma, continua, giorno per giorno, a tenere vivo il suo ricordo e i suoi ideali, promuovendo numerose iniziative, tra le quali:

  • Progetto Aurora”: Presso i laboratori di Oncogenomica Traslazionale dell’I.R.E. di Roma finanziamo attivamente la ricerca su sarcomi, linfomi e osteosarcomi: gli studi, coordinati dal prof. Giovanni Blandino e dalla dott.ssa Sabrina Strano, sono rivolti in particolare agli aspetti metabolici ed epigenetici dei tumori e alle loro interconnessioni. Ad oggi inoltre vari ricercatori sperimentano per noi naturali ed innovative metodologie per combattere il cancro, come avrebbe desiderato Aurora.
  • Seminari e concorso a premi”: Presso l’Istituto comprensivo Sinopoli-Ferrini di Roma, in un triennio, un’equipe di medici specializzati forma i giovani studenti sui rischi derivanti da una malsana alimentazione, dalla dipendenza da fumo, alcol e droghe. Al termine del percorso agli studenti è offerta l’opportunità di partecipare ad un concorso a premi che prevede la realizzazione di un elaborato. I tre vincitori hanno in dono buoni acquisto spendibili presso le librerie “laFeltrinelli”.
  • Affitto condiviso: la nostra Associazione partecipa dal 2012 alla locazione di un appartamento destinato ad ospitare i familiari dei malati oncologici ricoverati presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna.
  • Distribuzione solidale: Specialmente durante le festività pasquali e natalizie l’Associazione distribuisce, presso enti pubblici e privati, come ospedali o scuole, uova, alberelli e stelline di cioccolato, gelatine di frutta e biscotti.